A FIRENZE, DAL 1970

Il Bisonte è nato nel 1970 in un piccolo laboratorio artigianale nel cuore del centro storico di Firenze.

Ancora oggi gli uffici e lo showroom del brand hanno sede nel capoluogo toscano, nello stesso Palazzo Corsini affacciato sull’Arno in cui hanno soggiornato papi, capi di governo, intellettuali e artisti e in cui cinquant’anni fa sono state sognate, disegnate e prodotte le prime creazioni del brand.

IL MITO

Il mito fondante dell’epopea del Bisonte è Wanny Di Filippo, ambasciatore del brand. Sognatore determinato, eclettico, fuori da qualsiasi schema, è un invito in carne e ossa a scegliersi la vita che si vuole e a costruirsela addosso con libertà e fantasia.

Fondò il suo laboratorio artigianale di pelletteria quando un’azienda rifiutò i suoi disegni, considerandoli troppo innovativi: “Se posso disegnarli – si disse – posso anche produrli”.

BISONTE MANIA

Nome e logo de Il Bisonte sono nati da un’imprevedibile storia d’amore sbocciata sul finire degli Anni Sessanta: protagonisti il giovane Wanny e l’animale forte e libero che ha scelto come simbolo del suo brand.

Testimonia la vivacità di quella passione la più strabiliante collezione di bisonti del mondo: 2000 quadri, statue, stampe, manufatti in materie preziose, giochi e oggetti d’uso comune provenienti da ogni angolo del pianeta raccolti in una wunder-kammer senza uguali, visitabile su appuntamento.