Nel 2013 Wanny diventa una fumetto. E lo fa, come sempre, alla grande debuttando nel ruolo di protagonista di una graphic-novel in stile manga, opera del lungo lavoro della saggista a mangaka giapponese Keiko Ichiguchi.

La storia, magnificamente illustrata, racconta le fantastiche vicende di uno spirito alla ricerca della sua katana, la spada tradizionale giapponese, realizzata in ogni dettaglio da artigiani specializzati e custodita da ogni samurai con estrema cura perché simbolo del suo status privilegiato e mezzo di difesa.

L’avventura è ambientata a Firenze, tra lo studio di Wanny a Palazzo Corsini e il Museo Stibbert, la celebre casa-museo che – tra molte opere di inestimabile valore – possiede la più ricca e affascinante collezione europea di armi e armature giapponesi.

Il fumetto, intitolato “Storie di Iris” e pubblicato 001 Edizioni, è frutto della collaborazione tra il Museo Stibbert, la Fondazione Palazzo Strozzi e Il Bisonte, che ha così voluto rendere omaggio alle sue due patrie: Firenze, dove il brand è nato e cresciuto, e il Giappone, dove da decenni borse e accessori de Il Bisonte sono veri e propri oggetti di culto.