Con la borsa “Verrocchio”, dedicata a uno degli artisti-simbolo del Rinascimento, Il Bisonte rinnova la sua decennale collaborazione con la Fondazione Palazzo Strozzi, la più prestigiosa sede espositiva fiorentina dedicata all’arte moderna e contemporanea.

Per accompagnare la visita delle famiglie alla scoperta dei capolavori del maestro di Leonardo, Wanny Di Filippo (fondatore e ambasciatore del brand) ha disegnato una cartella di vacchetta a concia vegetale color salvia e lino grezzo con finitura vintage.

 

Immaginata come una guida all’apprendimento e al divertimento, questa “borsa delle meraviglie” è piena di sorprese e materiali didattici. Per utilizzarla, basta richiederla (gratuitamente) all’ingresso del palazzo.

Ispirata a un nuovo modello della collezione Autunno-Inverno 19/20 de Il Bisonte, la cartella è perfetta per grandi e piccini: basta spostare i gemelli per allungare o accorciare i manici e portarla comodamente con sé mentre si imparano i segreti delle botteghe degli artisti e si scoprono sorprendenti legami tra grandi maestri (come Verrocchio) e grandi allievi (come Leonardo).

La partnership tra Palazzo Strozzi e Il Bisonte è nata nel 2008. Ogni creazione è un’occasione unica per sperimentare con forme e materiali e per raccontare ai visitatori provenienti da ogni parte del mondo una piccola storia fatta di creatività e di maestria artigianale.

 

Le special-edition Il Bisonte per Palazzo Strozzi sono prodotte in edizione limitata. L’intera collezione è conservata nell’archivio storico di Pontassieve (Firenze), insieme a una straordinaria raccolta di oltre 3000 borse e accessori che testimoniano l’inesauribile capacità di innovazione di un brand che dagli Anni Settanta è un simbolo del miglior saper fare italiano.